Sicilia forever!

Sicilia per sempre: nel cuore e nella memoria. Resterà un ricordo vivido e bello il viaggio attraverso l'isola più estesa del Mediterraneo per 51 studentesse e studenti di quarta e quinta classico che dal 9 al 16 ottobre hanno percorso una Sicilia ancora baciata dall'autunno caldo e luminoso, ricco di colori e suggestioni, con una sola giornata di pioggia torrenziale, utile tuttavia per comprendere come possano essere rimaste sigillate per secoli sotto metri di detriti alluvionali la Villa del Casale di Piazza Armerina, con il suo patrimonio di coloratissimi mosaici, o le rovine di Morgantina. Intatto il fascino della Palermo bizantina, arabeggiante e medievale, con un'emozione speciale davanti all'Annunziata di Antonello da Messina, a Palazzo Abatellis. Segesta è un luogo dello spirito; Selinunte uno spazio carico di memorie: lascia intuire la gloria che fu. La Valle dei templi di Agrigento è stata percorsa con calma, assaporando profumi e colori. Ma anche Casa Pirandello, nel nuovo allestimento museale, ha offerto stimoli per lo studio e la lettura. Siracusa è indicibile, perché natura e cultura fanno tutt'uno; a Taormina prevalgono le suggestioni paesaggistiche, a Catania il barocco trionfa. In partenza una visita all'Archeologico di Napoli, al ritorno la messa festiva a Montecassino. Tutti felici, perché tutti o qui o là hanno assaporato visioni ed emozioni tanto attese. La pandemia è sembrata lontana, per otto giorni; fondamentale l'esperienza di amicizia, di condivisione, di dialogo, in un'esperienza di scuola viva fuori aula davvero indimenticabile.

Altre News

Iscriviti alla newsletter

Accetto i termini e condizioni e la privacy Leggi di più

Contattaci