Il Vescovo, il Mazza e lo sport!

Non solo perché "mens sana in corpore sano" è il contenuto della vera preghiera secondo Giovenale, ma perché l'educazione non deve solo essere veloce, ma anche profonda, i nuovi spazi sportivi delle Scuole di via san Carlo 5 sono stati inaugurati dal nuovo vescovo di Verona Domenico Pompili, sabato 22 ottobre alle 10.00.
Don Fabio Dal Corobbo introduce la mattinata con una immagine di colore: don Mazza persona a quattro colori che unisce al rosso della passione educativa il verde della solidità, il giallo della fantasia e il blu della calma e della gradualità. Parlano poi il Superiore generale della Pia Società di don Nicola Mazza, don Alessandro Corazza, che in maniera sintetica ma efficace ricorda quali sono il senso e l'origine dell'impegno a servizio dei giovani, con il sogno di consentire a tutti la realizzazione del loro mondo migliore. Le priorità della mission mazziana vengono sottolineate anche dal dott. Giovanni Pontara presidente del Consiglio di amministrazione d'Istituto. La creazione di uno spazio così fruibile, "giovane" e versatile è una dimostrazione di cosa significhi pensare ai giovani offrendo loro compiuta e completa educazione. Prende poi la parola il vescovo Domenico, con il suo sorriso aperto e la sua capacità di incontrare ognuno abbreviando le distanze e parlando schietto. Non solo veloci, ma anche profondi sono i giovani che il pastore della nostra Chiesa si augura di incontrare e intende incoraggiare. Il progresso e le tecniche non vanno temuti ma valorizzati senza sprecare o perdere ciò che qualifica l'essere umano: un bell'augurio del quale i giovani mazziani - presenti coralmente e con entusiasmo - sapranno fare tesoro. La giovanile under 17 di Volley dà inizio a una "amichevole" di bell'impatto, alla quale fa seguito un cordiale coffee-break.
Nel teatro dell'Istituto il prof. Bruno Brigo, già docente nell'Ateneo scaligero, medico e omeopata, esperto di fisiatria e medicina naturale, propone un'articolata riflessione sul tema "Il movimento sapiente". Cosa e perché aiuta il benessere psicofisico e la salute, allungando le aspettative di vita. Un tema in linea con la giornata che si conclude alle 12.30, dopo aver aperto uno spazio di dibattito al quale partecipano sia gli alunni che i loro insegnanti.

Altre News

Iscriviti alla newsletter

Accetto i termini e condizioni e la privacy Leggi di più

Contattaci